MY RESEARCH BLOG

Search
  • Salvatore Enrico Anselmi

Uomini e Ciclopi


Salvatore Enrico Anselmi - Uomini e Ciclopi

Presso chi troverà riparo

in questo mare di uomini ciechi

l’uomo che avrà almeno un occhio?

Presso chi troverà ascolto

nella massa orba di Ciclopi guasti

chi aveva sin dalla nascita entrambi gli occhi?

A chi rivolgerà il suo verbo

nell’accozzaglia di annorbati e sordi?

Con chi dividerà il suo pane,

impasto della farina di grano coltivato,

se tutt’intorno incontrerà avidi sottrattori?

A chi attribuirà il suo stesso nome,

che lo distingue dal verso latrato,

se lo circonderanno possessori di guaiti?

A chi tenderà la sua mano

se zampe unghiate occhieggiano sotto le vesti?

In chi riconoscerà l’ingegno, l’intuizione e la forza

se le madri spingeranno i loro figli nella guazza

dove esse stesse hanno appreso a nuotare da tempo?

Quali padri saranno salde colonne

se avranno posto sotto la scozia e il toro

puntelli di filo e appoggi ingraciliti dalla pratica del baro?

Alla luce di lanterna non ho trovato uomo

al chiarore del sole molti gli somigliano nei modi

ma non lo sono,

molti gli somigliano nelle azioni

ma non lo sono.

Non lo sono.

36 views
  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Google+ Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Pinterest Social Icon
  • Instagram Social Icon

© 2023 by Scientist Personal. Proudly created with Wix.com